> > Illuminare Percorsi con L’illuminazione Vialetto LED

Scopri come Illuminare Percorsi per rendere sicuro il passaggio valorizzando gli spazi esterni dell’abitazione con l’Illuminazione Vialetto LED.

La tecnologia innovativa a diodo offre innumerevoli vantaggi che vale la pena sfruttare sin da subito per illuminare i vialetti esterni del giardino.

Perché Illuminare percorsi con l’Illuminazione Vialetto LED?

L’illuminazione per vialetti è un aspetto che spesso viene tralasciato essendo le aree esterne o pertinenziali dell’abitazione considerate meno degne di nota.

Chi invece vuole valorizzare questi spazi conosce bene l’importanza di scegliere accuratamente le luci per garantire una corretta e sufficiente luminosità in ogni punto.

Alla domanda sul perché illuminare percorsi con l’illuminazione vialetto LED si può rispondere semplicemente sottolineando come sia imprescindibile l’utilizzo di lampade e lampioni per poter rischiarare il giardino nelle ore buie sia durante la bella stagione in modo da poterlo sfruttare per cene e festicciole con gli amici sia nei mesi freddi per aspetti principalmente funzionali.

Un percorso sia esso pedonabile sia carrabile necessita di essere illuminato per diverse ragioni: in primis affinché sia percorribile in totale sicurezza, soprattutto nel caso in cui siano presenti dislivelli o gradini, delle luci garantiscono la giusta visibilità anche al buio o durante il maltempo.

Inoltre, per quanto riguarda la sicurezza, rischiarando il giardino anche in modo molto soft si scongiura l’ingresso a persone estranee o malintenzionati che immediatamente potrebbero essere visti.

Per ultimo, ma non meno importante, l’illuminazione del vialetto ha anche una componente estetica che non va trascurata. Molte persone ritengono l’impiego di lampade superfluo o limitato alla loro funzionalità, tuttavia la luce si rivela un ottimo elemento per decorare e conferire a qualsiasi elemento architettonico un design più intrigante.

Negli ultimi tempi si è attestato l’utilizzo di faretti e lampade per vialetti a LED anche nelle situazioni rustiche o retrò poiché i giochi di luce costituiscono un metodo perfetto per svecchiare strutture obsolete oppure per valorizzare la muratura apportando una ventata di freschezza anche all’edificio più fatiscente.

La bellezza dell’Illuminazione per Vialetti Esterni a LED

L’illuminazione vialetto LED utilizzando la nuova tecnologia al diodo gode di grande interesse sia da parte dei designer sia da parte del mercato. L’aspetto quasi futuristico di questo genere di lampade le rende la soluzione ideale per inserire in qualsiasi contesto una nota ricercata e frizzante.

A testimonianza di ciò si può osservare quanti generi di lampioni, lampioncini, faretti proiettori, luci da incasso e barre vengano proposte in qualsiasi negozio o e-commerce dedicati al mondo dell’illuminazione.

Grazie alle ridotte dimensioni dei diodi è possibile infatti per i produttori creare articoli di dimensioni inferiori rispetto ai punti luce tradizionali.

Con la conseguenza che si può sperimentare la realizzazione di lampade di forme inusuali e rare.

Un aspetto talvolta problematico è il rinnovamento di architetture già esistenti da alcuni decenni. Pensando ad un vialetto di casa da valorizzare, l’utilizzo dei LED è vantaggioso per due ragioni: da un lato serve a restituire una nuova giovinezza a un manufatto datato, dall’altro si possono risolvere dei problemi non indifferenti come l’assenza di un impianto elettrico.

Può accadere, infatti, che un marciapiedi non sia stato provvisto di una linea elettrica, allora come si può aggirare l’ostacolo? Utilizzando ad esempio le barre da installare lungo il perimetro del percorso tra le mattonelle del selciato, senza quindi demolire il tracciato ma apportando un elemento minimale alla struttura.

L’impiego di lampade e faretti per vialetti ha quindi il merito di poter accrescere la bellezza di aree lasciate in disparte rendendole perfettamente usufruibili da chiunque. Una menzione particolare andrebbe fatta al loro design che raggiunge ogni stile, da quello classico o vintage a quello moderno.

La tecnologia LED ha dato vita ad un modo di illuminare tutto nuovo dove la luce stessa e i punti luce non possono più essere considerati solamente dal lato funzionale ma dimostrano di avere una forte connotazione estetica necessaria per l’arredamento del viale di casa e del giardino.

I Modelli di Luci a LED per Vialetti e Percorsi ben illuminati

Per avere dei vialetti illuminati correttamente, tra i modelli di luci che possono essere impiegati solitamente se ne consigliano 4 tipologie:

  • lampade calpestabili o a terra;
  • lampioncini a colonna;
  • faretti a picchetto;
  • lampioni;
  • barre;

Le più innovative e originali sono certamente le lampade a terra, realizzate per essere tranquillamente calpestate senza alcun rischio. Già utilizzate in passato, grazie ora alla tecnologia LED la loro efficienza è migliorata notevolmente, peraltro ne esistono di numerose forme e dimensioni.

La loro caratteristica è l’assenza di luce diretta verso gli occhi del passante poiché viene proiettata in modo radente rispetto alle superfici oppure il vetro della lampada viene opacizzato così da regalare un’illuminazione soffusa ma efficace.

Per quel che riguarda il posizionamento di queste luci per vialetti, le idee sono numerose, infatti possono essere collocate lateralmente al marciapiede illuminandone il centro o, viceversa, dal centro verso gli estremi.

Una soluzione divertente è utilizzare le lampade come segnapassi, simulando quindi una camminata lungo il viale.

Una scelta estremamente originale è però l’utilizzo di barre luminose che possono estendersi anche per svariati metri creando linee, angoli e curve o altre forme inusuali senza alcuna difficoltà.

Inserendo questi elementi lungo il viale è possibile definirne il perimetro oppure indicare la via luminosa per dirigersi all’ingresso di casa.

I lampioncini a colonna restano comunque le luci per viali più frequentemente utilizzate per la loro praticità e l’aspetto piacevole alla vista. Con un’altezza al di sotto del metro, riescono ad offrire un’ottima distribuzione della luce sul vialetto e sull’area circostante.

I modelli disponibili sono veramente vari e possono differire per altezza, geometria, numero di luci, angolazione e design. Diversa è la situazione in cui venissero impiegati dei faretti LED per vialetto a picchetto. Essendo provvisti di puntale fissabile direttamente al terreno, godono della possibilità di essere spostati e installati a piacimento.

Una menzione particolare va fatta ai moduli. Sono dei sistemi di illuminazione a LED più articolati rispetto alla più comune lampadina poiché si tratta di dispositivi al diodo montati su un circuito stampato dove è possibile siano presenti delle ottiche secondarie come una lente oppure un riflettore.

Quali ulteriori vantaggi offrono i moduli a LED? Innanzitutto, spesso vengono dotati di limitatori di corrente per offrire diverse intensità di luce oppure per creare zone più o meno illuminate.

Inoltre, non è necessario che tutti i LED presenti nella serie del modulo abbiano la medesima cromaticità, infatti possono essere accostati diodi che emettono diverse tonalità di luce che, in giardino o lungo il vialetto, possono vivacizzare l’ambiente esaltandone i colori.

Largamente impiegati per l’illuminazione stradale, quindi perfetti anche per il viale che conduce all’abitazione, i moduli vengono appunto preferiti rispetto alle lampade a LED poiché, grazie alla loro struttura e alle ottiche di cui sono dotati, regalano una luce diffusa in maniera più efficiente.

L’ottica, infatti, dirige il fascio luminoso dove il diodo non può farlo per la sua naturale conformazione planare, ciò amplia notevolmente la versatilità di questa tecnologia.

L’impiego di questi dispositivi è quindi da preferire dove sia necessario avere un’illuminazione di elevata intensità su ampi spazi, non a caso l’utilizzo industriale è fortemente diffuso.

Scegliere lampade per Vialetti Giardino in base al risultato

La scelta delle lampade per l’illuminazione vialetti non può essere presa con leggerezza, soprattutto per non incorrere in acquisti che si rivelano poi essere inutili perché non si ottiene la luce adeguata.

Ma come illuminare il vialetto nel modo giusto? Prima di tutto è fondamentale capire che genere di luce si cerchi e cosa si vuole illuminare. Ad esempio, se il percorso è costeggiato da vegetazione, si potrebbe pensare di installare faretti proiettori per evidenziare gli alberi e gli arbusti.

Se invece lo spazio è molto esteso e non vi sono ostacoli, l’installazione di un lampione per ottenere un’illuminazione diffusa è l’idea migliore.

Molto dipende anche dai gusti stessi dei proprietari del viale, fortunatamente si possono adottare soluzioni diverse tra loro ottenendo ottimi risultati.

Per l’installazione delle lampade e dei lampioni, il consiglio è di rivolgersi a personale qualificato magari facendosi aiutare sin dalla progettazione del sistema di illuminazione.

Calda o Fredda? Le alternative offerte dalle Luci per Vialetti a LED

Tutti i prodotti dotati di tecnologia a LED, oltre ad avere un’alta efficienza, possiedono un’altra caratteristica da tenere in considerazione ovvero la tonalità della luce.

Sebbene i LED siano stati criticati per avere una mediocre resa cromatica, i modelli più recenti riescono a restituire colori molto simili a quelli che si potrebbero ottenere con una lampadina ad incandescenza.

Nelle schede di lampioni, faretti e lampade per vialetti è bene fare attenzione sulla qualità della luce emessa dal LED che può virare dal bianco freddo al bianco caldo. Quale scegliere? La risposta è molto soggettiva, infatti dipende fortemente dal gusto personale.

In linea di massima, il bianco freddo andrebbe impiegato in contesti moderni, specialmente dove non si trascorrerà del tempo con la famiglia o con gli amici poiché, se da un lato questa tonalità conferisce un gusto moderno, dall’altro risulta meno accogliente rispetto all’impiego del bianco caldo.

Il bianco caldo è la luce ottimale per le zone dedicate al barbecue o ad un’area relax dal momento che l’atmosfera sarà più ospitale e soft.

In caso di dubbio si può optare per il bianco neutro. La resa cromatica è molto simile la realtà e la luce ha una tonalità piuttosto naturale. Il suggerimento è di evitare situazioni eccessive esagerando con i toni molto freddi o molto caldi e, inoltre, è da evitare il mix di questi ultimi.

Meglio quindi adottare una fascia cromatica precisa ed impiegarla in tutto il viale.

Le regole per Illuminare percorsi con l’Illuminazione Vialetto LED

L’illuminazione del vialetto è forse più importante di quella dell’intero giardino poiché il percorso per arrivare alla propria abitazione è essenziale che sia ben illuminato.

Tuttavia può capitare che si commettano degli errori perché non sono state rispettate delle regole semplici ma precise, quali:

  • evitare la luce diretta e preferire l’illuminazione dall’alto verso il basso;
  • dosare i punti luce in modo corretto;
  • illuminare bene le aree principali;
  • creare un percorso logico.

È chiaro che il passante non debba mai essere accecato dalle luci esterne per viali, per questo si opta per un’illuminazione verso il basso piuttosto del contrario, a meno che il marciapiede non costeggi le pareti di casa. In questo caso andrebbero utilizzati delle applique per illuminare contemporaneamente suolo e muratura.

L’impiego di troppe lampade lungo il viale non solo sarebbe un dispendio di denaro ed energia elettrica, ma a lungo andare risulterebbe visivamente pesante ed eccessivo. Per eliminare il problema si possono installare dei lampioni o dei lampioncini abbastanza distanziati l’un l’altro e colmare il vuoto con delle semplici barre luminose a pavimento.

Ma ciò che è forse più importante è utilizzare la logica nel momento in cui si va a illuminare percorsi con l’illuminazione vialetto LED.

Individuando i punti principali, sarà più semplice definire le luci secondarie. Andrebbero resi visibili le aree dell’ingresso della proprietà, gli ostacoli, i dislivelli e la parte antistante l’abitazione.

Incrementare il Risparmio Energetico nell’Illuminazione Vialetti a LED

La tematica del risparmio energetico è un punto fondamentale degli ultimi anni a cui bisogna prestare la massima attenzione. Le luci a LED offrono un valido aiuto poiché hanno consumi notevolmente ridotti, le stime parlano di oltre il 50% di risparmio rispetto all’energia utilizzata da una lampada tradizionale.

Questo valore può essere aumentato attraverso due piccoli trucchi.

Si può incrementare il risparmio coniugando l’illuminazione vialetti esterni a LED con i sensori di movimento. Questi si rivelano utili per illuminare esclusivamente un’area se necessario senza dover preoccuparsi di accendere o spegnere l’interruttore.

In commercio esistono delle lampade da esterno ideali da collocare lungo il marciapiede che mantengono una bassa luminosità incrementandola nel caso in cui si passi in prossimità delle stesse.

Parte delle luci a LED, infine, possono essere collegate tramite un sistema domotico che permette di controllare l’illuminazione del vialetto direttamente da smartphone sfruttando la rete Internet, andando quindi a minimizzare i costi per l’energia anche se non si è a casa.