I lampioni a LED per esterno hanno caratteristiche che si trasducono in notevoli vantaggi per l’illuminazione pubblica, stradale e l’illuminazione giardino.

I lampioni a LED per Esterno sono di diverso tipo e si classificano oltre che per lo stile ma anche per l’impiego in particolare possiamo distinguere:

Simili ma diversi tra loro tutti questi tipi di lampioni da Esterno devono diffondere luce tutta la notte e non possono fare a meno di impiegare la tecnologia LED come fonte di illuminazione. Scopriamo quindi i vantaggi e le caratteristiche dei Lampioni a LED da Esterno.

 

Caratteristiche dei lampioni a LED

I lampioni a LED per esterno basano la loro illuminazione su un componente elettronico chiamato LED, un diodo elettro-luminoso che è un dispositivo semiconduttore il quale emette luce a causa dell’effetto di elettroluminescenza.

Il diodo è quindi un semiconduttore (con conduzione elettrica a metà tra un conduttore e un isolante), che permette il movimento di corrente elettrica in un senso e di fermarla quasi completamente nell’altro. Il LED è un diodo particolare che utilizza le proprietà di specifici materiali che al passaggio della corrente elettrica emettono luce visibile.

La luce emessa da un LED è generalmente monocromatica, cioè di un solo colore, e il colore dipende dal materiale semiconduttore utilizzato. I lampioni a LED per illuminazione esterna sono un’ottima alternativa ai lampioni tradizionali fondamentalmente per tre ragioni:

  1. Lunga durata
  2. Alta Efficienza
  3. Miglior Illuminazione

Ma vediamo quanto queste caratteristiche si trasformino in vantaggi.

I vantaggi dei lampioni a LED

Oggigiorno, l’illuminazione notturna esterna svolge un ruolo importante in termini di comfort e sicurezza ed i lampioni a LED da esterno offrono una serie di vantaggi quali:

  • Utilizzano pochissima elettricità avendo efficienza elevata che porta ad un minor consumo di energia elettrica;
  • Diffondono Luce in modo preciso e controllato grazie ad ottiche secondarie;
  • Riproducono la luce la miglior luce visibile, a tutto vantaggio della sicurezza a seguito della visibilità ottenibile;
  • Hanno costi di manutenzione ridotti, richiedendo un minor impegno lavorativo ed economico per sostituire le lampade bruciate;
  • Sono più resistenti alle vibrazioni, agli impatti e agli urti rispetto alle altre sorgenti luminose, vantaggio notevole in caso di utilizzo per l’illuminazione stradale e autostradale;
  • sono esenti da gas e sostanze chimiche pericolose come mercurio e piombo che rilasciano tossine. Non sono realizzate con tubi ad arco come i tradizionali HID;
  • hanno una lunga durata, fino ad oltre 100.000 ore. Qualsiasi somma di denaro speso può essere compensata con il fatto che non si dovranno sostituire le lampade da lampioni a LED per anni.

Aspetti negativi dei lampioni a LED

Mentre ci sono molti vantaggi per i lampioni a LED, emergono anche alcuni aspetti negativi:

  • Il costo dell’illuminazione a LED è elevato se si scelgono prodotti di qualità che offrano pienamente i vantaggi dei LED.
  • Il web è pieno di prodotti qualitativamente scadente ed è difficile saper distinguere un prodotto tecnologicamente valido per i non esperti.

Scelta dei lampioni per l’illuminazione esterna

Una vasta gamma di modelli viene proposta per l’illuminazione esterna ma è necessario essere molto attenti alla qualità di tecnologia e materiali con i quali sono prodotti.

Stagnatura Lampioni a LED per Esterno

Esposti alle intemperie, i lampioni a LED stradali e da giardino  quindi in esterno devono essere classificati almeno IP65, o IP68 in quanto non solo la pioggia ma anche l’umidità sono un grosso nemico per i chip LED e l’elettronica presente nei lampioni a LED per Esterno. Il Codice IP o Marchio Internazionale di Protezione, specifica il grado di protezione che i dispositivi elettrici debbono possedere contro l’accesso di particelle solide e liquide. Per prolungare la resistenza agli agenti esterni gli apparecchi di illuminazione dovrebbero utilizzare leghe particolari e non corrosive, eventualmente inossidabili per l’impiego ottimale in ambienti salini.

I moduli LED nei Lampioni per Esterno

I migliori lampioni a LED per esterno utilizzano moduli LED per illuminare e non lampadine LED. Questo perchè i moduli LED sono maggiormente performanti anche perchè possono essere abbinati a delle Ottiche Secondarie che permettono anch’esse migliori performance sulla diffusione e distribuzione della luce.

La stragrande parte dei lampioni da giardino a LED usa lampadine a LED quali appunto i lampioni da giardino economici come i lampioni da giardino a sfera. Mentre i lampioni da giardini moderni che hanno design particolari ed ottime performance, ovviamente più costosi, impiegano appunto i moduli LED.

Tutti i lampioni stradali a LED sono realizzati con moduli LED ed ottiche secondarie.

Le ottiche secondarie dei Lampioni a LED

Le ottiche secondarie sono elementi ottici di vario genere (tipo di cavità del riflettore, lenti di Fresnel e lenti a cuscino), situate sopra i moduli LED ed usate per creare l’aspetto desiderato e il di fascio di luce emessa, in relazione alla situazione di impiego.

Con le ottiche secondarie è possibile ottenere quindi qualsiasi fascio di luce desiderato offrendo vantaggi infinitamente maggiori nell’illuminare gli spazi esterni rispetto a fonti con lampade a LED con bulbo.

Il Driver

Un Driver LED è un alimentatore che regola l’energia in ingresso nei LED. Senza il corretto driver i LED diventerebbero troppo caldi e instabili causando guasti e cattive prestazioni. il Driver può essere interno o esterno. Nelle lampadine a LED è interno e quindi chip e trasformatore si scaldano l’un l’altro invecchiando in fretta oppure come nei moduli led viene messo o nella base del lampione o a monte dell’impianto nel caso di un impianto piccolo come di un giardino.

La maggior parte dei guasti alle lampade a LED è dovuta al guasto del driver ed è più facile sostituirlo o ripararlo, rispetto al driver interno.